Nuovi rivestimenti cementizi: per cambiare look alla casa senza demolire

Alcuni speciali rivestimenti cementizi dello spessore di pochi millimetri si rivelano ideali per rivestire in poco tempo muri, pavimenti, interni-doccia. Senza dover rimuovere il precedente rivestimento.

Veloci e semplici da posare, con un’anima ecologica: le ristrutturazioni “veloci” vedono protagonisti nuovi rivestimenti a base cementizia che si applicano direttamente sull’esistente, senza dover affrontare lunghe e costose demolizioni. Così cambiare stile alla casa diventa una questione di ore. La posa può avvenire sia in orizzontale, nel caso classico in cui si voglia ricoprire il pavimento con una superficie continua, priva di fughe, sia in verticale per applicazioni su pareti in cartongesso o in muratura, scale, piastrelle dei bagni, comprese quelle all’interno dei box doccia, grazie alle caratteristiche di impermeabilità che questi rivestimenti assicurano. La posa a pavimento può avvenire su massetti in sabbia-cemento o autolivellanti e in alcuni casi anche su superfici radianti. Lo spessore di pochi millimetri semplifica ulteriormente le operazioni in cantiere, rendendo nella maggior parte dei casi superfluo rimuovere e livellare gli infissi di porte e finestre.

Alcuni prodotti consentono inoltre di ricoprire complementi d’arredo come tavoli, sedie, mensole e i top di bagni e cucine: in questo caso è consigliabile verificare preventivamente la tenuta del rivestimento rispetto a graffi, macchie e vicinanza a fonti di calore. L’applicazione del prodotto richiede mani esperte – per la scelta del posatore ci si può rivolgere al rivenditore o, in caso di acquisto diretto, al produttore – e si risolve con poche ore di manodopera, anche se in alcuni casi è necessario un doppio o un triplo passaggio con relativi tempi di attesa. Gli step classici sono: preparazione del fondo, stesura della prima mano, passaggio di una seconda mano di rifinitura e/o di un prodotto protettivo che migliora la durata e la resistenza al calpestio, ai graffi superficiali e alle macchie. Dal punto di vista estetico, questa tipologia di rivestimenti è ampiamente personalizzabile grazie a una vasta gamma di finiture, inserti decorativi e colori, disponibili a catalogo o realizzabili su misura.

Resine, quali vantaggi

Nate per utilizzi industriali, le resine hanno conquistato negli ultimi anni un ruolo di primo piano anche in ambito residenziale, dove sono sempre più utilizzate anche per il rivestimento e la decorazione delle pareti. E questo per i numerosi vantaggi che presentano

La resina per rivestimenti di pavimenti e pareti consente un’ampia possibilità di personalizzazioni, spessore sottile e facilità di manutenzione. Nella sua versione più classica, il rivestimento in resina ha un aspetto simile a quello del cemento, rispetto al quale ha peso e spessore notevolmente inferiori. Tra i vantaggi principali ci sono: resistenza all’usura, lunga durata, manutenzione ridotta e possibilità di personalizzare le superfici con motivi ornamentali o particolari decorazioni in rilievo.
Gli spessori sono ridottissimi (soltanto 1-3 mm) e, cosa più importante, la superficie rivestita in resina – pavimento o parete – risulta uniforme e omogenea, senza fughe né giunture. Non attira polvere e microorganismi.
Le resine sono anche impermeabili, caratteristica che può anche essere rinforzata con trattamenti specifici: motivo per cui questi rivestimenti sono molto adatti anche in ambienti umidi come bagni, docce, piscine e saune, dove evitano di conseguenza la proliferazione di muffe e la formazione di batteri.

IN CUCINA – La resina è un’ottima alternativa alle piastrelle per rivestire, per esempio, la parete dietro il lavello o tutta l’alzata tra basi e pensili. Grazie alla sua resistenza all’acqua e all’umidità la superficie è infatti lavabile e molto funzionale. La finitura, che può essere lucida, opaca, permette a seconda dei casi di mimetizzare o evidenziare una zona della cucina. Questo tipo di rivestimento non crea nessun problema in caso di vicinanza con il piano cottura.

IN BAGNO – Anche in quest’ambiente le resine sono molto adatte per pavimenti e pareti in alternativa alle piastrelle: qui vengono sfruttate al meglio le caratteristiche di igienicità, impermeabilità e facilità di pulizia del materiale. In bagno la resina si può utilizzare anche per altre superfici verticali o orizzontali, come per esempio per rivestire il top del lavabo, le pareti della vasca o anche i sanitari.

Novellini doccie

NOVELLINI

Il nostro codice etico
in materia di ambiente

Ogni nostro prodotto è progettato e realizzato per soddisfare le più recenti normative europee in materia di qualità, sicurezza e rispetto dell’ambiente. L’adozione di processi produttivi a basso impatto ambientale, il controllo dell’immissione di sostanze tossiche e il considerevole risparmio energetico, sono le risposte alle problematiche di un mondo in costante evoluzione.

Vernici antibatteriche

Novellini ha scelto per le sue finiture vernici arricchite con additivo a base argento a zeolite, in grado di inibire la proliferazione di batteri, muffe e funghi sulle superfici. Testate in laboratorio secondo il metodo JIS Z 2801:2000, le nostre vernici, rispetto alle tradizionali, garantiscono la riduzione di oltre il 99% dei più comuni organismi batterici (Staphylococcus aureus MRSA ed Escherichia coli).

Finitura cromo

Ceritificazione NewChrome. Ciclo di produzione integrata a zero emissioni, 100% ecologico. Anticalcare, antibatterico ecologica brillantezza resistente nel tempo.

Vetro

Trattamento antigoccia

Vetri d 4 a 8 mm lavorati e decorati internamente. Sempre brillanti, facili da pulire, visto il trattamento antigoccia che rallenta la formazione del calcare e dei batteri

Trattamento antigoccia

sanitari azzurra

Sistema Antibatterico

 

In collaborazione con l’università di Modena, AZZURRA, con il coordinamento di Angelo Rossini, studia e brevetta un sistema antibatterico specificamente creato per la ceramica sanitaria: il NOBACTER 05.

NOBACTER 05

Per abbattere totalmente la carica microbica dei ceppi infettivi più comuni legati ad ambienti chiusi quali il bagno è necessaria una elevata igiene. Per soddisfare questa necessità AZZURRA ha studiato e brevettato il sistema antibatterico NOBACTER 05, applicabile sia ai sanitari che ai copriwater.

Una volta che il sanitario e il coprivaso vengono trattati con questo prodotto, la sua efficacia  permane nel tempo e non necessita di alcuna forma di ricarica o rigenerazione.

NOBACTER 05 viene applicato sulla ceramica in fase finale di produzione applicato sulla superficie dopo lo smalto,  prima del ciclo di  cottura a 1250°, non modificando ne alterando la superficie ceramica, lasciando intatte tutte le caratteristiche estetiche e funzionali tipiche della ceramica sanitaria.

Un trattamento  che valorizza ulteriormente la produzione Azzurra, che mette l’uomo e le sue necessità reali al centro della sua progettazione.

AZZURRA CERAMICHE

Adi index 2009

 

AZZURRA Ceramica L’Adi Design Index 2009 in corso di pubblicazione rappresenta il secondo volume nel percorso triennale che prepara la 22° edizione del premio compasso d’oro adi. Il premio, ideato nel 1954 da “la rinascente” e donato poi all’Adi che lo gestisce dal 1956, e’ diventato negli anni il piu’ prestigioso riconoscimento della qualita’ produttiva e progettuale di beni, servizi e sistemi.
In piu’ di cinquant’anni ha costruito la piu’ grande collezione storica del design, dichiarata nel 2004 “bene di interesse nazionale” (d.m. 22.04.2004) con Tandem, AZZURRA offre una sua personale lettura della zona lavabo.

Profondo, poetico e sensibile: il lavabo rappresenta perfettamente le caratteristiche di chi l’ha progettato e dell’- azienda che l’ha prodotto. Un binomio che ancora una volta si sta dimostrando vincente.

SANITARI AZZURRA

A conferma della propria eccellenza nel campo della ricerca e dell’innovazione, AZZURRA ottiene un altro grandioso risultato:
I WC della nuova collezione THIN scaricano CON 2,7 LITRI in conformità ai requisiti richiesti per i vasi di classe 2 in base alla norma EN 997 ( STANDARD EUROPEO PER I WC).

In commercio esistono cassette con doppio scarico 6/3 lt che sono le migliori in circolazione ma la media di utilizzo è di almeno 7 lt di acqua per ogni scarico. Facendo un’ipotesi di utilizzo pari a 20 scarichi per un nucleo familiare di 4 persone il risparmio idrico con il sistema certificato AZZURRA è di 31000 lt in un anno.

Considerando che ci sono 29 paesi nel mondo dove il fabbisogno minimo di una persona è di 20 lt d’acqua al giorno per garantire l’igiene minima e per bere, il risparmio di una famiglia con i suoi 31000 lt d’acqua, permette ad una persona di vivere per circa 4 anni e mezzo.

LAVABI D’ ARREDO

Lavabi d’arredo

 

AZZURRA Ceramica Lo studio Angeletti Ruzza progetta un’amplia gamma di lavabi d’appoggio. Progetti autonomi, dal design puro ed essenziale che si inseriscono con estrema facilità in qualsiasi tipo d’ambiente, mescolandosi con altri prodotti, in equilibrio armonico tra il senso di novità e quello di familiarità. La matrice geometrica è addolcita dal morbido andamento interno dei bacini, lo spessore del materiale ridotto al minimo rende la forma leggera ed attuale

AZZURRA CERAMICA

Nuvola vince il design plus 2009

 

AZZURRA Ceramica Design plus è considerato uno dei più importanti riconoscimenti in tema design, ricerca, innovazione e sostenibilità ambientale. Messe Frankfurt e il “German Design Council” indicono da anni questo prestigioso concorso che premia i prodotti che meglio esprimano questa filosofia. 153 aziende provenienti da 14 paesi, hanno partecipato alle selezioni per l’edizione di ISH 2009, per un totale di 316 prodotti. AZZURRA Sanitari ha ottenuto l’ambito riconoscimento con il progetto Nuvola di Angeletti Ruzza design. Nuvola è una collezione di sanitari in ceramica dalle linee pulite e morbide.

Disegnata ispirandosi alle forme rotonde e piene del corpo umano, esprime l’idea di un’esistenza in armonia con il mondo che ci circonda. Nuvola fa della sua semplicità un autentico valore. Una semplicità apparente che nasconde al suo interno un pensiero autentico che non segue le mode. Estetica e funzionalità dunque sono racchiuse in un prodotto che appartiene alla nostra quotidianità e che ci rassicura. Questo grazie anche all’attenzione dedicata alle tematiche ambientali.

Considerando che il 20% dei consumi domestici d’acqua finisce nello scarico del bagno, Azzurra, sensibile a queste problematiche, ha provveduto a far scaricare il sospeso, il terra e il monoblocco di Nuvola con 4,5 litri d’acqua, la quantità strettamente necessaria per ridurre al minimo il consumo idrico, Vera e propria emergenza, anziché con i tradizionali 6 litri. Questo è il secondo riconoscimento che l’azienda ottiene in brevissimo tempo: solo pochi mesi fa infatti, l‘autorevole giuria dell‘International Forum Design di Hannover ha assegnato il premio IF al progetto Tandem di Paolo Ulian. Due testimonianze importanti che confermano la validità del nuovo percorso intrapreso nella direzione di una sempre maggiore qualità dei materiali, della ricerca formale e dell’innovazione tecnologica

LA DOCCIA

Massimo piacere della doccia nel vostro bagno

La XXL Performance di Hansgrohe

Hansgrohe propone doccette e soffioni doccia con diametri tra i 100 e 600 mm, per tutti coloro che vogliono aumentare all‘infinito il loro piacere della doccia. Diamo la definizione XXL Performance ai giganti tra le nostre docce. Come dire, l‘effetto sorpresa qui è già incluso.

Fanno tendenza le docce Raindance: grazie agli ampi corpi diffusori non solo distribuiscono magnificamente l‘acqua su tutto il corpo, ma risultano essere interessanti anche dal punto di vista ecologico. Perché grazie all‘intelligente vortice di aria della tecnologia AirPower, le docce XXL sono anche economiche. Non aumentano dunque il vostro consumo idrico. Il piacere di fare la doccia e l‘efficienza idrica vanno di pari passo da Hansgrohe.

Decorazione bagno:

Decorazione bagno: la magia degli accessori

Gli accessori preferiti trasformano il bagno in un luogo di benessere personale

Le piccole cose fanno la differenza: la galleria di fotografie personalizza il bagno, un oggetto trovato al mercato delle pulci viene ironicamente collocato in modo accattivante, il souvenir di un viaggio evoca esperienze personali. I piccoli oggetti decorativi non rendono affascinanti solo gli spazi abitativi. Gli accessori preferiti e gli elementi di originalità collocati consapevolmente in un determinato punto, trasformano anche il bagno in un luogo di benessere individuale. La fantasia non ha limiti!

Le possibilità in bagno sono limitate? Assolutamente no!

Gli accessori con una nota personale trovati nei mercatini delle antichità o durante i viaggi, rendono il bagno più interessante. Questi pezzi da collezione non rappresentano solo elementi storici, ma raccontano anche di passioni personali, viaggi e amore per la cultura. Attualmente la tendenza, che Hansgrohe ha rilevato visitando varie fiere, porta verso oggetti decorativi con elementi etnici e di folclore, spesso anche oggetti ritrovati con una caratteristica patina di antichità: il loro contrasto con il nuovo design senza sbavature degli oggetti bagno e della rubinetteria, li trasforma in elementi particolarmente belli che catturano lo sguardo. Così come le foto ricercate, anche gli accessori preferiti trasformano il bagno in uno spazio personalizzato, che invita a soffermarsi.

Accenti forti – il bagno deve acquisire personalità

L’interior design ha abbandonato da molto tempo la visione del bagno standard. Ultimamente è cresciuto l’impulso verso forti accenti decorativi: sia attraverso l’utilizzo di colori luminosi, sia con elementi che si ispirano ai bazar esotici, con materiali naturali come ad esempio pellicce od oggetti etnici. Anche i piccoli mobili in legno non lavorato possono suscitare interesse. Chi invece desidera maggiore discrezione, riscopre le piastrelle con motivi tradizionali. Sempre più spesso ci si ispira alla raffinata grafica delle vecchie piastrelle in maiolica o in stile Liberty.

Nel bagno accenti affascinanti vengono creati anche con gli  accessori di Hansgrohe e Axor. Il design sottolinea abilmente lo stile personalizzato del bagno con i ganci decorativi, gli utili ripiani e infine anche le luci a muro.

Il bagno intergenerazionale – Design per tutti

Il bagno intergenerazionale – Design per tutti

Il bagno di domani che nasce dall’oggi

La vita è cambiamento: un neonato impone uno stile di vita “a misura di bambino”. Oppure dopo un incidente fisico l’appartamento può diventare un luogo in cui sono presenti ostacoli impensati. Non da ultimo l’avanzare dell’età rende consapevoli del fatto che lo stile abitativo dovrebbe seguire il cambiamento delle condizioni di vita – il bagno dovrebbe offrire il massimo comfort anche quando i bambini sono fuori casa e la vita quotidiana pone nuove sfide. Il concetto di bagno intergenerazionale si pone come obiettivo di semplificare e rendere più comodo l’utilizzo del bagno per qualsiasi età.

Un bagno che rimane nel tempo: questo è ciò che si propongono sempre più spesso di realizzare committenti e rinnovatori. La sicurezza è indispensabile se in bagno i bambini giocano con l’acqua; ma aspetti importanti sono anche la comodità di utilizzo e la sicurezza per le persone più anziane che desiderano gustare il bagno in base alle loro esigenze. Hansgrohe, lo specialista del bagno e della doccia della Foresta Nera, offre una serie di innovazioni.

“Il comfort del bagno non riguarda solo l’architettura, ma anche le funzioni che devono essere realizzate e utilizzate in modo semplice” (Christian Wadsak, Architetto d’interni ed esperto di riferimento per tutto ciò che riguarda il bagno)

Secondo le numerose discussioni del momento, il bagno intergenerazionale si basa tra l’altro su superfici antiscivolo e piatti doccia a livello pavimento. Altrettanto importanti sono un’architettura semplice e lo spazio di movimento. Tutto ciò conferisce al bagno una qualità di utilizzo completamente nuova. Sul lavabo i miscelatori Hansgrohe si contraddistinguono per lo spazio libero supplementare tra scarico e catino: grazie alla Hansgrohe ComfortZone. Per un utilizzo ancora più semplice, i miscelatori Hansgrohe Talis sono disponibili in versione con leva lunga.  La disposizione flessibile colloca gli elementi di comando della rubinetteria della collezione Axor Bouroullec letteralmente davanti al lavabo a vantaggio dei bambini e non solo. Varianti con maniglia a leva semplificano ulteriormente la gestione. Un comfort simile viene offerto anche dalla rubinetteria elettronica che permette una gestione semplice dell’acqua per tutte le fasce di età.

24/09/2014

I PROGETTI ABK A CERSAIE 2014

ABK lancia a Cersaie 2014 UNIKA e un’anteprima dei progetti 2015: Dolphin, Do UP e Resin’A, materiali innovativi e proposte inedite per l’architettura contemporanea. Un programma ricco di novità che parte dalle esclusive doghe ceramiche Auto-leveling® per arrivare ai rivoluzionari prodotti da rivestimento realizzati in Wall&Porcelain®, un materiale che coniuga i vantaggi del gres tradizionale (planarità sul grande formato, resistenza) con le caratteristiche dei prodotti da rivestimento (leggerezza e facilità di lav

IDEA GROUP DRESSY

Il nuovissimo mobile della Idea Group

Stile ed ispirazione definiscono la nuova collezione di arredo bagno Dressy, dove convergono suggestioni di natura elegante, contemporanea e vintage.

Essenze e colori desaturati rievocano atmosfere indispensabili per caratterizzare l’ambiente bagno. I mobili bagno Dressy riescono a raggiungere chi preferisce uno stile più tradizionale, grazie a essenze polimeriche che ricreano perfettamente l’atmosfera naturale solitamente riferita al solo legno. Per chi preferisce un design più moderno non possono mancare i laccati: in nuance in colori che richiamano il calore della terra o in tonalità più inusuali, che passano dall’orchidea al blu pastello, tendenze indiscusse degli ultimi anni.

Il sapore classico incontra l’estetica moderna attraverso le installazioni personalizzabili: dal mobile bagno sospeso al piano con lavabo integrato, per incontrare qualsiasi gusto.

 

 

Novellini Revolution

il nuovo sistema Revolution di Novellini da la possibilità di intervenire in pochissimo tempo sul vecchio bagno. Potrai mascherare la zona in cui prima c’era una vasca, o una cabina o i sanitari, con la massima versatilità dei pannelli in vetro o acrilico di diverse misure.

 

A partire da € 1.900

  • Approfitta della detrazione fiscale del 50% sulle ristrutturazioni 
  • Veloce da installare, da vasca a doccia in pochi giorni
Facile e veloce da installare

highlights_pratico

  • Interventi di muratura ridotti al minimo

 

Revolution è la cabina doccia ideale per la ristrutturazione della vecchia vasca da bagno, con interventi di muratura ridotti al minimo

Sicuro e resistente

highlights_sicuro

  • La soluzione professionale per sostituire la vasca con la doccia

Revolution è realizzato con materiali di qualità, si mantiene è impermeabile nel tempo ed è studiato per scongiurare problemi di umidità e muffa.

Personalizzabile e bello

highlights_personalizzabile

  • Uno spazio che accoglie tutto quanto occorre per il nostro benessere quotidiano

Revolution, studiato dal designer Marco Pellici, è pensato per includere vari elementi che permettono di recuperare tutto lo spazio della vasca: mobili di varie forme e finiture, alloggiamento per lavatrice e asciugatrice, ceste per i panni sporchi o mensole per gli asciugamani.

Hatria azienda del Gruppo Marazzi

Hatria è l’azienda del Gruppo Marazzi specializzata nella produzione di apparecchi igienico-sanitari in Vitreous China e Fine Fire Clay.

Le tecnologie innovative di Hatria sono alla base per lo sviluppo di una gamma di prodotti in continua evoluzione ed in crescente qualificazione anche grazie alla collaborazione ed alla creatività di grandi protagonisti del design.

Ricerca estetica, alta tecnologia, design e funzionalità, affidabilità e tradizione rappresentano i cardini della strategia e dell’azione di Hatria.

Nilo Gioacchini ha disegnato sanitari in ceramica bianca di ineguagliabile finezza e raffinatezza per arricchire il vostro bagno con elementi minimali e candidi.

Le forme morbide e particolarmente sobrie donano alla stanza da bagno un aspetto semplice ma nello stesso tempo di sano relax. La collezione prodotta da Hatria comprende un lavabo da 80 centimetri e vasi e bidet da scegliere nelle versioni sospese o a terra. Meraviglioso anche l’abbinamento di un mobile in noce o wegné con apposito cassetto.

Un magico mondo dove coccolarsi e regalarsi momenti comfort perchè la stanza da bagno anche se composta da linee semplicissime è l’ambiente della nostra abitazione dove rifugiarsi dopo stressanti giornate di lavoro ed è necessario che sia accogliente e regali sensazioni di puro piacere.

Nilo Gioacchini ha creato la sua collezione proprio tenendo conto di questo aspetto fondamentale dando modo di optare per la modernità di elementi sospesi per chi ama la contemporaneità o di quelli più classici a terra. Con questi sanitari morbidi e sinuosi, il linguaggio delle favole prende forma.

G Full di Hatria

LAVATOI COLAVENE

Lavatoi e contenitori Colavene per gli spazi aperti
Immagini in alta risoluzione

I lavatoi Lavacril di Colavene sono pensati per l’esterno: realizzati interamente in materiale acrilico performante, indeformabile e indistruttibile, sono resistenti all’acqua e all’umidità,
Grazie a queste caratteristiche permettono di trasformare giardini e terrazzi in una lavanderia o un’isola attrezzata per giardinaggio e fai da te.
I lavatoi Lavacri sono disponibili nelle dimensioni: 45, 50, 60, 75×50 cm; 60, 80×60 con altezza 84 cm. Esiste anche il mobile doppio con vasca, contenitore e vano per inserimento della lavatrice (106x60x89 cm).
Accanto ai lavapanni è possibile collocare Lavacril Box, contenitori spaziosi e resistenti in sei misure (80×60, 75×50, 60×60, 60×50, 50×50 e 45x50x84 cm).
Non poteva mancare la versione coprilavatrice (72×68 cm), per chi vuole nascondere e proteggere il principale elettrodomestico della lavanderia.

Tra tutti i mobili Lavacril sono dotati di apertura salvaspazio a serrandina nei colori bianco o grigio trasparente.

COLAVENE

NUOVA IMMAGINE PER COLAVENE 

Colavene, storica azienda di Civita Castellana (VT) specializzata in soluzioni funzionali per la casa, rinnova la sua immagine con un nuovo sito web: presentato insieme al catalogo 2015 il portale propone la rinnovata gamma di prodotti Colavene e racconta i valori fondamentali dell’impresa. “Abbiamo un passato importante alle spalle ma siamo proiettati verso il futuro” spiega Gianfranco Colamedici, Presidente Colavene “il nuovo sito è l’inizio di un progetto più ampio sull’immagine Colavene“. La veste grafica mette in primo piano le diverse soluzioni proposte dall’azienda per la lavanderia, il bagno, la cucina e il terrazzo. Il menù principale prevede sette categorie: Prodotti, Azienda, News, Designer, Download, Contatti e Press. In questo modo ogni utente può accedere direttamente all’area di maggiore interesse.

La selezione Prodotti conduce alla gallery prodotti, suddivisi per tipo e materiale. Scegliendo un modello si vedono le immagini e informazioni relative. La pagina Azienda permette di scoprire la storia e le scelte di qualità che distinguono Colavene e il suo processo produttivo. La sezione News è dedicata all’ultima linea presentata da Colavene: Smart, sistema modulare che unisce le funzioni di cucina e lavanderia. Designer raccoglie le biografie dei progettisti che hanno firmato le linee dell’azienda. Nella pagina Download si possono scaricare gli ultimi cataloghi Colavene. Aprendo l’area Press si accede all’area stampa, gestita dall’agenzia Threesixty (con la possibilità di scaricare facilmente testi, dossier stampa e immagini in alta risoluzione per la stampa)

ACQUACERAMICA MINI: COLAVENE PER I PICCOLI SPAZI
Lavabi e mobili smart per il bagno/lavanderia
Immagini in alta risoluzione

Due lavabi ultra-compatti in ceramica sono i nuovi elementi di Acquaceramica, la linea bagno/lavanderia disegnata da Alessandro Paolelli per Colavene.

Il primo modello Acquaceramica Mini è un bacino semincasso dal bordo arrotondato. Prodotto nelle due misure 45×35 e 35×35 cm è montato su mobile sospeso o con piedini cromati. Lo spazio sotto al lavandino si trasforma così in un capiente vano contenitore, elemento prezioso per il disimpegno o l’uso-lavanderia!

La seconda versione è un lavabo squadrato da appoggio. Con un ingombro di 45×25 cm permette di arredare gli spazi ancora più difficili: la profondità del lavabo è ridotta al minimo grazie al posizionamento laterale del foro per il miscelatore. Anche in questo caso un mobile contenitore sospeso permette di riporre oggetti e biancheria.

Acquaceramica Mini è disponibile nelle finiture Bianco, Tela Grigio, Indaco, Giallo Cipria, Rovere Chiaro e Rovere Maranello.

Integrano le collezioni Acquaceramica Colavene i pensili, le colonne contenitore e uno specchio retroilluminato a led (per installazione orizzontale o verticale).